Piazza Vittorio Emanuele II,
Morrovalle

Il fulcro della quotidianità paesana. Di origine altomedievale, nel tempo la piazza ha subito diverse importanti modifiche, arricchendo la propria urbanistica con edifici simbolo del potere ecclesiastico, civile e politico. Dalle prime fondamenta del “ministrum de Valle” del X secolo, mantiene intatto il suo ruolo di centro nevralgico della Città di Morrovalle (titolo acquisito con Decreto del Presidente della Repubblica nel 2009).

Grancia di Sarrocciano,
Corridonia

Un luogo ricolmo di storia. Quella di epoca romana, in cui Pausulae - grazie alla sua favorevole posizione geografica - fu un importante centro di scambio e sede episcopale. Quella medievale, durante la quale i monaci cistercensi di Fiastra costruirono una grande azienda agricola (sec. XII). Nella piana del fiume Chienti, al confine tra i territori di Corridonia e Morrovalle, sorge oggi un complesso di strutture (ricostruito dopo il 1500 e modificato di nuovo nel XVIII secolo) che da quei tempi antichi riprende il nome. “Sarrocciano” dall’antica Roma, “Grancia” dal Medioevo.